Perche gli albanesi hanno buone conoscenze delle lingue straniere?

Per gli albanesi ormai è scontato saperne più lingue. Per capire da cosa deriva questa capacità bisogna ritornare dietro e vedere la parte storica e come hanno cominciato gli albanesi a imparare le lingue straniere e perche questa voglia o pure questa necessità di parlare un’altra lingua a parte quella nativa.

Per gli albanesi il parlare una lingua straniera data molti anni fà. Se si fa una retrospettiva delle lingue più parlate in Albania parleremo di lingua russa,inglese, italiana, tedesca, francese ect. Proviamo a fare un po’ di ordine. Prima di tutto bisogna dire che la capacità linguistica degli albanesi si conferma anche con la capacità traduttiva del Primo Ministro d’Albania Ismail Qemali il quale ha cominciato lavorando come traduttore di diverse lingue straniere nel Ministero degli Esteri dell’Impero Ottomano.

Poi seguendo i passi della storia notiamo che negli anni dopo guerra ce una tendenza nuova nel imparare le lingue straniere. Arriva in Albania la lingua russa che è entrata anche nelle scuole. Gli albanesi hanno continuato a imparare la lingua russa anche durante il regime comunista pero questo fenomeno si spegne pian piano quando il regime cade. Lasciando il russo da parte si comincia a orientarsi più dall’italiano e dall’inglese. Cosi si comincia ad avvicinarsi più dal interesse economico sentendo l’importanza di un cambiamento radicale. Durante gli anni ’80 le lingue straniere si fanno parte della vita come una fondamentale forma di attraversare anche i confini. Anche se durante il comunismo le lingue e tutti gli elementi stranieri erano proibiti gli albanesi trovavano sempre la maniera e la via di fuga per vedere i canali televisivi stranieri dominando in quest’ultima la televisione italiana. Il desiderio e la necessità di vedere e imparare cosa succedeva al di fuori del confine era forte, bisogna dire che imparare una lingua straniera soltanto vedendo la televisione di quella lingua è una capacita che distingue solo gli albanesi.

Valore attribuito anche al fato di elementi fonetici e lettere che altre lingue non hanno. Un vantaggio questo che fa imparare forse anche intuitivamente le lingue straniere. All’inizio degli anni ’90 gli albanesi hanno cominciato a seguire programmazioni diverse non solo albanesi ma anche stranieri e maggiormente la televisione italiana. La voglia di capire e di sapere cosa succedeva al di là dal confine, e la curiosità di sapere di più riguarda al mondo intero ha fatto che gli albanesi imparassero l’italiano anche dalla televisione. Strano pero vero. Capacita rara che si nota appena vedi un albanese che s’intende perfettamente con un italiano e se li chiedi da quanto tempo lo studia, la risposta è : non ho mai studiato la lingua italiana, pero lo imparata dalla televisione e per di più questo non essendo mai stato in Italia. È proprio strano come una persona può imparare e migliorare una lingua straniera soltanto tramite la televisione. A parte la capacita intuitiva degli albanesi per imparare le lingue, un grande aiuto da anche la struttura fonologica e grammaticale della lingua albanese, i tempi, l’alfabeto della lingua aiuta una persona ad assimilare e a non avere difficoltà nel pronunciare altre lingue. Anche l’immigrazione ha influenzato tanto nel voler conoscere ciò che per gli albanesi si considerava diverso. Gli anni 90 sono stati quelli che hanno fato il cambiamento radicale della vita in Albania.
La gente ha immigrato verso i paesi italiani e greci, considerando anche la vicinanza del confine. Un altro aspetto fondamentale è la presenza degli studenti albanesi in Italia. Gli albanesi sono quelli che rappresentano in Italia la prima comunità di stranieri immatricolati nelle università. Tra difficoltà quotidiane e opportunità di formarsi professionalmente gli albanesi hanno avuto sempre la capacità e il successo in tutti i paesi che hanno voluto studiare. Altri elementi che aiutano tale fatto è la politica applicata dai due paesi per dare la possibilità ai giovani di studiare in Italia e viceversa. Il provino della lingua italiana CELI, un provino dato da tutti gli studenti albanesi che hanno voluto studiare in Italia, superato con successo è il trampolino di questi ultimi per un altro mondo, nuovo, diverso ma non facile. Pero, la capacita degli albanesi per le lingue non resta dietro nemmeno quando si parla di altre lingue. Quando si parla del greco, dell’inglese, dello spagnolo, tedesco. Si vede che la capacità rara degli albanesi nell’imparare lingue straniere non è casuale sicuramente è influenzata da fattori esteri diversi pero rimane un donno.