Da più di otto anni molte fra le più grandi aziende d’Europa esternalizzano in Albania

Da più di otto anni l’Albania, il piccolo paese della porta accanto, ospita imprenditori occidentali spinti dalla crisi oltre l’Adriatico, imprese Italiane con diversi nomi ma con lo stesso obiettivo,l’esternalizzazione. Cosa significa realmente “esternalizzare”o“esternalizzazione”?

Un concetto, un termine che viene definito come un processo attraverso il quale le aziende per un periodo di tempo contrattualmente stabilito, attribuiscono la gestione operativa di una o più funzioni aziendali a dei fornitori esterni. Bisogna dire che in questo processo si compromettono due parti fondamentali l’outsourcee(l’impresa che esternalizza) el’outsourcer (l’azienda la quale prende in gestione l’attività). Il rapporto tra i due si basa su relazioni di mercato e anche di cooperazione.

Chi esternalizza in Albania?

Facendo una breve osservazione sugli annunci di lavoro online, in uno dei portali Albanesi più usati njoftime.com si può osare a dire che l’Albania non soffre la crisi. Numerosi annunci di lavoro per i call center. Il primo annuncio che spunta e di un’azienda (sempre italiana) di outsourcing, si chiama SERVICE ITALIA e cerca l’assunzione immediata di cinquanta operatori Call center, un’altra cerca perfino 200. MY CONTACT altrettanto cinquanta. Ormai famosa nel settore, essendo tra le prime ad aver affidato i suoi servizi di outbound teleselling, ALBACALL sh.a. è sempre in processo di reclutamento, in seguito VERBAL CALL cerca operatori anche a Pristina, Kosovo. Altre come Tele- performance, IDS VODAFONE, VOD-CALL.CENTER, icsc.shpk, offrono servizi per Vodafone Italia. Pero, non si cercano solo persone capaci di parlare in italiano ma anche in tedesco, spagnolo e inglese. German CC cerca operatori outsourcing per le aziende Tedesche. FACILE.IT cerca operatori di lingua italiana e spagnola.

Chi lavora nei call center?

Le caratteristiche che si richiedono sono quasi sempre le stesse: Buona conoscenza della lingua italiana, buona capacità dialettica e conoscenze informatiche di base. Studenti o laureati tra i 18-25 anni che lavorano per mantenersi e pagare gli studi, parlano quasi perfettamente l’italiano anche se senza quasi nessun accento. Un’intera generazione che deve l’insegnamento della lingua ai programmi televisivi italiani di Mediaset e Rai. L’esternalizzazione o l’outsourcing ha forme diverse. Una delle forme diverse e nuove di servizi in Albania sono quelli offerti da ATIS sh.p.k.In precedenza in Albania non si è sentito di questi tipi di servizi. ATIS offre per i clienti italiani esternalizzazione(outsourcing), creazioni e ottimizzazioni di pagine web includendo anche servizi come E-mail Marketing, SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca), Social Media Marketing, Web Design.

Perche l’Albania?

Ora mai la seconda lingua parlata è l’italiano. Facendo una breve ispezione sulla regione il 63,2% della popolazione è in età lavorativa, essendo tra i popoli più giovani d’Europa offre anche più energia. Quasi 30.000 studenti l’anno sono laureati in scienze, lingue straniere e informatica. Più del 50% della popolazione parla l’italiano e il 30% il greco, il 65% ha una buona conoscenza della lingua Inglese. L’unico aspetto ‘negativo’ dell’outsourcing potrebbe essere il deperimento della qualità dei servizi, ma in questo caso i fatti mostrano una grande disponibilità, persone qualificate, ciò si riflette direttamente nella qualità dei servizi. Inoltre, in Albania esiste un sistema fiscale molto comodo per gli investitori stranieri. Lavorare proprio nella porta accanto, in una distanza di un’ora di volo, rende più facile la comunicazione. La cultura è quasi la stessa. Fin dall’inizio di questa iniziativa ospitata, si è dimostrata una prestazione eccellente, di coordinamento e più che altro di fiducia.

Da un altro punto di vista lavorare in questo settore e facile e quasi uno su tre studenti l’ha provato, lo stipendio non è alto ma si vive, o meglio dire si sopravvive, fino al termine degli studi oppure fino a quando si trovi un lavoro migliore. Almeno cosi ci si pensa due volte prima di fare la valigia.